La nascita del Circolo fotografico L’Immagine

Il PhotoClub “L’Immagine” prende vita nei primissimi anni ’70 nel ridente quartiere romano di Casalpalocco. “L’Immagine” nasce e si sviluppa in realtà come Fondazione, ovvero un complesso di beni destinati allo sviluppo culturale dell’Arte Fotografica, il cui patrimonio morale, culturale e materiale è dato senza soluzione di continuità dal suo fondatore Roberto Zuccalà.

rob

Lo studio, la ricerca e la verifica delle possibilità di interpretazione e applicazione del pensiero e delle teorie dell’arte moderna hanno dato nel corso degli anni carattere al PhotoClub “L’Immagine”, denotandolo di uno stile tutto suo e fortemente riconoscibile.

Il Club si è da sempre riconosciuto nella F.I.A.F. (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), adeguando gran parte della propria attività al concetto principe della Federazione: la divulgazione della Fotografia.

Tra le iniziative, che ne hanno contraddistinto l’attività in oltre quarant’anni di storia, ricordiamo la Mail Art (scambi foto-epistolari attraverso fotocartoline d’autore), i Mini-Portfolio, i Calendari Collezione nel periodo 1990-1994, l’intenza attività editoriale culminata nei due volumi “Non solo foto“e nella doppia raccolta editoriale “Donna…Tu

Sia per le attività dei singoli,  che per quelle di Club, “L’Immagine” può fregiarsi di un ricco medagliere: otto sono gli autori che fino a doggi sono stati insigiti dell’onoreficenza A.F.I. (Artista Fotografo Italiano), mentre il PhotoClub stesso ha ricevuto dalla federazione il titoli di B.F.I. (Benemerito della Fotografia Italiana) e la Stella di Merito F.I.A.F. (“S.M.F”) per le attività di presentazione e discussione di mostre Cir.Mo.F (Circolo Mostre F.I.A.F.).

2

“L’Immagine” affronta poi nel 2009 una nuova esperienza editoriale, pubblicando il volume “Noi…l’immagine – 15 (3)” (Quindici Autori per (3) immagini), vera e propria “summa” di stili, esperienze, linguaggi, personalità espresse dai suoi Soci.

Nel Maggio del 2012, poco dopo la sua prematura scomparsa, la F.I.A.F. decide di assegnare a Roberto Zuccalà l’ambìto riconoscimento “Seminatore F.I.A.F.”, per il contributo fornito per moltissimi anni in Federazione alla divulgazione della fotografia in tutte le sue forme, ma anche e soprattutto per l’impegno e la dedizione dimostrata durante tutto l’arco della sua straordinaria carriera nel favorire lo sviluppo della fotografia amatoriale in Italia.

La sua eredità è stata oggi raccolta da “nucleo storico” del PhotoClub e dai nuovi Soci che ne sono entrati a far parte, con rinnovato entusiasmo e i desiderio di scrivere nuove pagine di storia dell'”Immagine”.

banner_reduced